Philippe Daverio ha concluso la puntata di Passepartout andata in onda oggi, e dedicata al Senegal (purtroppo ho perso il titolo), dicendo:

In Senegal su 30 ministri solo 10 sono donne.

Interessante, mi sembra doveroso fare un paragone con l’Italia, dove i diritti delle donne sono ormai cosa talmente assodata da non meritare più nemmeno attenzione.

Ministri senza portafoglio: 11, di cui donne 3 (Brambilla, Carfagna, Meloni).

Ministri con portafoglio: 13, di cui donne 1 (Gelmini).

Ora, la matematica non è mai stata il mio forte, ma provo lo stesso a fare due calcoli:

Senegal, 30 ministri, 10 donne = Le donne sono un terzo

Italia, 24 ministri, 4 donne –> Le donne sono un sesto

Direi che è una bella differenza, che rende bene l’idea dei divari da colmare per coloro che non fanno parte di G20, Unione Europea, e chi più ne ha più ne metta.

Share

Annunci