Cari dirigenti del PD,

spero che vogliate finalmente capire che il vostro modo di intendere il “dibattito democratico”, ovvero la commistione con esponenti del PDL invitati a presenziare alle vostre “feste”, è sbagliato. Il dibattito democratico non consiste in queste sceneggiate: queste servono unicamente a far arrivare alla gente il messaggio di un’unica casta politica, senza reali distinzioni al suo interno, che condivide lo scopo di mantenere privilegi, poltrone e stipendi d’oro, e con l’unico interesse a perpetuare se stessa, incurante di ciò che serve davvero al Paese e ai suoi cittadini.

Guarda caso, questo messaggio corrisponde esattamente a una percezione della politica molto diffusa, che contribuisce ad allontanare sempre più le persone e soprattutto i giovani dalla politica (che viene confusa con la classe politica e le sue modalità barbare nella condotta e nelle parole), contribuendo in questo modo a perpetuare la casta privilegiata dei politici di professione.

La reazione alle contestazioni verso Schifani appare semplicemente assurda, oppure come un curioso espediente per favorire l’avversario politico a scapito di gruppi come il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo e il Popolo Viola, che pure dovrebbero essere visti come progressisti: peccato che abbiano il lieve difetto di non volersi inquadrare in una identità politica ben definita e si sottraggano così al vostro controllo e alle vostre manipolazioni.

Evidentemente preferite insultare i rappresentanti di questi gruppi e fare comunella con un rappresentante del PDL come Renato Schifani, indagato per associazione mafiosa (con successiva archiviazione) dalla Procura di Palermo fin dal 1996, perfino indignandovi quando qualcuno si permette di contestare.

Fatemi sapere quando qualcuno di voi sarà invitato a partecipare a un “dibattito democratico” organizzato dal PDL per ricambiare il favore che gli avete fatto. Nel frattempo, spero che vorrete far sapere alla gente se intendete andare avanti su questa strada, decretando l’estinzione del PD, o se finalmente volete decidervi a cambiare atteggiamento.

Share

Annunci